Via Lepsius

concatenazioni, connessioni, attraversamenti

Mese: gennaio, 2015

Grazie

 

 

Grazie a tutti gli amici e a tutti i siti che in questi giorni hanno fatto giungere il proprio affetto e il proprio sostegno a Perìgeion. Abbiamo in cantiere molte proposte, soprattutto grazie alla generosità e all’entusiasmo di chi, con un atto di pura amicizia, ci sta facendo pervenire lavori di alto valore. Lo ripeto: siamo emozionati, ma anche pieni di entusiasmo e di non superficiale ottimismo.

 

30 gennaio

Anche da Via Lepsius desideriamo ringraziare tutti i siti amici e tutte le care persone che hanno manifestato apprezzamento, appoggio ed affetto per il progetto di Perìgeion. Le vostre manifestazioni di simpatia e la vostra ospitalità ci confortano e ci entusiasmano perché, non lo nascondiamo, siamo emozionati, molto emozionati.

Massimiliano Damaggio, Antonio Devicienti, Nino Iavovella, Evangelìa Polymou, Christian Tito, Francesco Tomada

 

Farfalla_logo_1

 

 

Ci siamo quasi

 

t

Nicolas de Staël: il mare e la spiaggia di Agrigento.

 

Christian Tito ha fatto giungere ad un nutrito gruppo di amici il seguente messaggio:

 

Il 1 febbraio comincio insieme a cinque giovani poeti la mia prima avventura redazionale con Perìgeion il cui manifesto potrete trovare in questo link. 

https://perigeion.wordpress.com/info-2/

Confesso che sono emozionato e anche un po’ spaventato poiché ciò che ci siamo prefissati come obiettivo é impegnativo e certamente ambizioso. Raggiungerlo  e mantenerlo non sarà facile, ma ho tale e tanta fiducia nei miei compagni di viaggio da sentirmi quanto meno ottimista. Certamente sarà inevitabile commettere errori e di questo ci scusiamo  anzitempo, ma  ciò che possiamo garantire è che ci metteremo tutto l’impegno, il rigore e la passione a noi possibili. Pertanto se amate l’arte, la bellezza e qualsiasi forma di resistenza immaginabile da opporre alla dilagante volgarità e disumanitá che impera, accompagnateci in questa avventura perché é vero: é sempre l’unione a fare la forza.
Grazie molte. Un caro saluto da Christian

 

Da Via Lepsius un grazie a Christian per queste parole e a tutti gli amici che vorranno sostenerci e seguirci in quest’avventura un affettuoso saluto; la nostra gratitudine va anche a chi ci ha fatto già pervenire i propri (splendidi) contributi. Ne attendiamo altri.

 

 

In avvicinamento a Perìgeion

 
lascaux

 

 

È nelle notti come questa che potrei tracciare a mani nude
il mio disegno:

sulle pareti di casa lasciare vividi i colori di questo nostro passaggio

Il calore dei corpi sarà la testimonianza: un segno di vita
in una terra graffiata dal gelo e dal distacco
 
(NINO IACOVELLA, da La grotta di Lascaux, pubblicato assieme ad altri inediti dal libro in fieri La parte arida della pianura e reperibile in rete al link https://rebstein.wordpress.com/2014/02/01/la-parte-arida-della-pianura/)

 

 

Per un ritratto di Walter Benjamin (primo abbozzo)

Walter_Benjamin_Paris_1938

 

studiare: conoscere: capire

e quegli occhi miopi dietro le lenti rotonde     vedevano     meglio

e più in profondità

lo incontravi nella sala di lettura della Bibliothèque Nationale     rues boulevards passages

contemporaneo ed epigono di Baudelaire     sodale e lettore di Baudelaire

studiare: conoscere: capire     questo è necessario     (violento il ventre della storia)

(l’ascensione d’un violinista al cielo dentro il fumo del forno)     il cielo

a Port Bou     il cielo a Berlino     il cielo a Parigi     (un caneuomo

spinto bocconi sul marciapiede e lo sparo alla tempia)     latte nero del mattino

studiare: conoscere: capire     quanto sei distante, dimmelo

quanto sei avversa sanguinosa storia al mio vivere     studiare: conoscere: capire

tu, sanguinosa storia, accadi malgrado e contro il mio pensare     che studia, conosce, vuol capire

c’è una valigetta dispersa nell’angoscia a Port Bou

 

walter-benjamin-bibliothc3a8que-nationale-de-france