Leggende (4)

di Antonio Devicienti

 

carta-geografica-del-salento-xvii-secolo

 

Delle ronde all’intorno di Rabbi Yehoshua
che riportava a casa
piume e rottami abbandonàti.

Per molti inverni ricoperse le pareti
della sua casa
con le piume raccolte,
ne fece una casa-uccello,
una casa-Simurgh che

guardava a Oriente.

La casa di pietra era il mondo malleabile
segnato di violenze e abbandoni,
ma civile di riflessioni e di segni:

le piume erano avanzi di voli stroncati
o di perigliose traversate
o di naturali mutazioni;

la casa delle piume un volo verso
i luoghi di fronte: l’Albania, i Balcani, l’Asia.