Dalla “Dimora del Tempo sospeso” una lezione d’impegno politico e civile

di Antonio Devicienti

 

 

Dalla Dimora del Tempo sospeso una nuova presa di posizione contro i rigurgiti di fascismo e di autoritarismo che continuano a uccidere esseri umani e che seguitano a percorrere un’Italia che appare sempre più indifferente ai temi dei diritti individuali e civili, dell’inviolabilità della persona e dell’inalienabilità delle libertà democratiche.