Italy, my beautiful country

di Antonio Devicienti

 

 

Giuseppe Bartolini: 25 aprile 1975

 

Abbiamo una mentalità d’inconsapevoli colonizzati –
portiamo in giro le nostre rincagnate facce di rancorosi e di razzisti-
abbiamo l’aridità di chi non sa più gli slanci e la generosità –
abbaiamo in una lingua che stupriamo attimo dopo attimo –
gli smottamenti inarrestati del pensiero
eguali a quelli del paesaggio distrutto –
abbiamo smesso di guardare il mare,
rinchiuso la mente in un portamonete,
non sappiamo dire più nulla ai nostri figli –
Italy, my beautiful country.