Italia d’Appennino

di Antonio Devicienti

 

 

Hanno in sé dignità
ineguagliata
il bicchiere di vetro
ammezzato di vino:
e la caraffa d’acqua
sul tavolo per il desinare.

Sono silenzio
e istante lunghissimo
non offesi
e non mercanteggiati.

Riverbera inoltre della nobiltà
d’un vetro di finestra
da una casa d’Appennino
il vetro del bicchiere,
d’una manata d’argilla
per i coppi del tetto
la pancia capiente della caraffa.