“Una fede in niente ma totale”

di Antonio Devicienti

 

 

 

Chi segue con generosità e affetto Via Lepsius conosce il forte legame che da sempre mi lega alla Dimora del tempo sospeso; proprio per la Dimora lavoravo da lungo tempo a un testo dedicato al Maestro Claudio Parmiggiani e sono felice di segnalare il “link” al LXXXI Quaderno delle officine “Una fede in niente ma totale” appunti presi per bisogno di capire l’oggi.

Il mio grazie va a Mario Santiago, a Francesco Marotta, a Domenico Brancale e alla Galleria de’ Foscherari di Bologna.