Schlachthof

di Antonio Devicienti

 

 

Ai novizi di Jena la religione della poesia tacque la verità: che la storia è un vastissimo macello (Schlachthof: il macello per le bestie), impoetico e venale.