Via Lepsius: Porta speciosa

di Antonio Devicienti

 

 

alla Porta Speciosa del Sacro Eremo deporre la bisaccia.
le lacrime dei viventi si fanno corteccia d’albero che trattiene in sé ogni spasimo.
tace il passo: il tacere parla. occhi d’uccello notturno guardano il giorno.