Via Lepsius

concatenazioni, connessioni, attraversamenti, visioni

Categoria: Via Lepsius

(Segnalibri): Stefan George, Gedichte / Poesie (primo volume)

 

Un grazie (caloroso, amichevole, commosso) va a Marco Albertazzi e a Nanni Cagnone (ognuno di loro sa perché).

 

 

 

 

 

L’appello di Wolfgang Tillmans per l’Europa

 

Wolfgang Tillmans: Italian Coastal Guard Flying Rescue Mission off Lampedusa, 2008 (Ink-jet print).

 

Via Lepsius fa proprio e diffonde l’appello dell’artista e fotografo Wolfgang Tillmans Vote together

Nei giorni scorsi Olafur Eliasson aveva appoggiato dal suo sito l’iniziativa.

 

 

 

Vota antifascista

 

 

Via Lepsius accoglie e fa proprio l’appello dell’ A.N.P. I. per le imminenti Elezioni europee.

 

 

 

Verso qui

 

Christiane Löhr: “ohne Titel”, 2007.

 

Il silenzio, qui, sta nelle intermessure tra i libri: moltissimi sono i libri, molto molto pochi quelli che mi parlano. Proprio tra le fessurazioni tra questi ultimi più profondo è il silenzio, grande spazio e luminosissimo. Le scritture di questi (ben pochi) libri partecipano del significante silenzio, lo dicono.
Il silenzio è serietà.
Il silenzio non è dilettantismo.
Il silenzio è l’umiltà dei grandi libri.

 

 

 

Da qui

 

Christiane Löhr: “ohne Titel”, 2007.

 

Non c’è un’insipida zuppa qui da mandar giù con quattro cucchiaiate e forbirsi poi soddisfatti la bocca se è piaciuta.
Non ci sono quattro ricami a punto e croce a ornare la mensola con i ritratti di famiglia.
Ho usato per il fuoco del camino l’agenda con gli indirizzi (quelli che contano li ricordo a memoria).
Il telefono suona raramente, ma quando lo fa è sempre un amico che chiama.